Mail: rivistafigure [at] gmail [punto] com

Il nostro primo numero sulla creatività. Abbiamo scelto questo tema perché, economicamente, si tratta di un settore in espansione, forse l’unico che nel decennio di crisi ha attraversato momenti di crescita esponenziale. Alcune contraddizioni della nostra società vi trovano particolare evidenza: la produzione di immaginario e di oggetti simbolici tende all’autonomia rispetto alla materialità della merce; l’aumento della disparità fra valore prodotto dal singolo dipendente, e sua retribuzione; l’occultamento dei rapporti di forza dietro a forme morbide, che non ne intaccano tuttavia la sostanza.

Figure della creatività (2017)

€ 7,50Prezzo